LIFE AFTER TELEVISION · OGNI ONDA UN TEMA NUOVO · LIBRI, FILM E MUSICA PER TE




Bombora

Recensione: Bombora Gli Atlantics, australiani, sono l'unico gruppo non americano di successo che scriva musica strumentale ispirandosi al surf. Non è questo il loro solo primato: sono stati infatti la prima rock band a scrivere autonomamente le proprie hit. Peter Hood, alla batteria, Jim Skiathitis, alla rythmic guitar, e Bosco Bosanat, al basso, sono l'anima degli Atlantics sin dalla loro nascita; Theo Penglis, alla rythmic guitar e poi alla tastiera, è uscito dal gruppo nel 1971 ed è stato sostituito da Martin Cilia. Altri membri della band sono stati Johnny Rebb, Vocalist (1965-1970), Eddie Matzenik, chitarrista (1961-1962), Brian Burns, chitarrista (1985).

Bombora, del 1963, è il loro pezzo più famoso, ormai leggendario: per otto settimane è stato in testa alle classifiche internazionali ed è ancora nell'anima di molti surfisti, australiani e non solo. Ancor oggi stupisce per la sua qualità, potenza e carica innovativa. Il titolo di questo brano, composto da Peter e Jim, deriva da un termine aborigeno che si riferisce alle grandi onde quando si infrangono sugli scogli semicoperti dal mare. "Sono cresciuto - afferma un fan- insieme ai ritmi degli Atlantics. Uno dei miei più cari ricordi degli anni Sessanta è quando andai alla pista di pattinaggio Coolangatta, solo per sentir suonare Bombora pattinando. E' meraviglioso vedere che la surf music è ancora vitale e combattiva".

SteppenWolf





 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento: