LIFE AFTER TELEVISION · OGNI ONDA UN TEMA NUOVO · LIBRI, FILM E MUSICA PER TE




La guerra del soldato pace

La guerra del soldato pace Basta un secondo per cambiare il corso di un destino. E a quel destino ne sono intrecciati altri, come tanti rami di un albero solo. Il Papà di Tommo Pace viene travolto da un albero, per salvare il suo bambino. Nessuno sa perché sia successo. Soltanto il suo piccolo conosce la verità e la porta sulla coscienza come un macigno: sente che la persona che più amava al mondo, non c’è più per colpa sua. La vita continua, nello scenario verdeggiante della campagna inglese. Tommo cresce sotto della guida di una forte e dolcissima Mamma. Con lui c’è Charlie, l’adorato fratello maggiore; allegra e festosa è la presenza di Big Joe, il primogenito: un ragazzone il cui cervello lento non va di pari passo col cuore, traboccante di bontà e gentilezza.

Ci sono persone che quando vedono un topo iniziano a strillare e pensano soltanto ad ucciderlo: Big Joe no, lui vuol bene ai topini e li protegge dal sadismo di chiunque li voglia morti. Questa stessa gentilezza, innata e senza pensieri, lo porta a fidarsi di tutti e a trovarsi molto facilmente ferito. Eppure lui non prova mai rancore, continua a voler bene, bene, sempre bene nonostante tutto. E’ un raggio di luce per chiunque lo incontri. Da ultimo ecco comparire la leggiadra Molly, che fugge dalla sua famiglia violenta e autoritaria rifugiandosi in quella dei ragazzi come casa d’ elezione. Una bella nidiata.

Sarà difficile proteggerla dalla cattiveria: quella dei benpensanti, che giudicano ogni sentimento e ogni azione sulla base delle proprie vedute ristrette. Si tratta della razionalità del buon senso e della proprietà. Quell’orgoglio che spinge il Colonnello ad uccidere la propria cagna Martha, se non gli serve più, pur di non lasciarla ai ragazzi, che le sono affezionati e le vogliono bene. La stessa violenza ha fatto scoppiare una guerra, la Grande Guerra. Dapprima se ne sente soltanto parlare: pare un evento lontano, come una nuvola grigia all’orizzonte. Un giorno, però, diventa improvvisamente reale. Partecipare, combattere è necessario: chiunque non lo faccia è un codardo e la vita gli sarà resa impossibile, sarà cacciato dalla propria casa. Ed è così che Tommo parte.

Parte perché a casa non si sente più a casa. Parte perché ha bisogno di dimostrare di valere qualcosa, di non essere solo il bambino per colpa del quale il Papà è morto. Ed ecco che il soldato Pace si scontra con l’orrore vero, l’orrore della guerra, del sangue e delle vite spezzate. Cos’ha da contrapporgli? Solo quella Pace che risuona nel suo cognome, e che vibra nei suoi ricordi di un’infanzia densa di ombre, ma anche e soprattutto spumeggiante di sole. Un sole di cui l’umanità ha tanto bisogno.

SteppenWolf





 
Commenti (9)
commento
9 Lunedì 07 Luglio 2014 10:37
Il mat
è il top mi ha fatto commuovere, complimenti a chi lo ha scritto e pubblicato
La guerra del soldato Pace
8 Giovedì 30 Gennaio 2014 17:55
puzzetta
brava mollie ...
PACE
7 Giovedì 11 Luglio 2013 10:22
STEFANIA
UN LIBRO VERAMENTE BELLO DA FAR TOGLIERE IL RESPIRO
Il soldato pace
6 Venerdì 12 Aprile 2013 19:25
Camilla
Ciao a tutti io ho letto questo libro su consegna a scuola e devo dire che mi ha veramente toccato la storia di big joe che é davvero un ragazzo se si con dei problemi molto dolce ....Tommo con grande senso di colpa per credere di aver ucciso il padre...la mamma costretta a crescere i suoi figli da sola.....storia veramente bella che fa capire come la guerra non serva a niente se non a creare dolore...complimenti a tutti
La guerra del soldato Pace
5 Martedì 05 Giugno 2012 09:00
Giacomo Cantiello
Ho letto questo libro, e posso dire che è Fantastico!
la guerra del soldato pace
4 Martedì 22 Maggio 2012 19:42
rafa
adoro questo libro, molto commuovente nel finale fa capire come un persona possa trovarsi da un tranquillo villaggio alla pericolosa trincea l'ho letto tre volte e lo rileggerei ancora.complimenti all'autore
la guerra del soldato pace
3 Venerdì 02 Settembre 2011 08:57
giorgia
hai ragione sabrine la penso come te
Commento
2 Domenica 15 Maggio 2011 16:53
thom
il miglior libro che abbia mai letto. La migliore storia di amicizia, distrutta da una stupida guerra.
La guerra del soldato pace
1 Sabato 18 Dicembre 2010 11:28
sabrine
un libro fantastico,leggermente forte".
anche per me 13enne,molto scorrevole!!

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento: