LIFE AFTER TELEVISION · OGNI ONDA UN TEMA NUOVO · LIBRI, FILM E MUSICA PER TE




www.lafeltrinelli.it: acquisto di libri, film e musica nella libreria online la feltrinelli

Ascanio Celestini

Biografia Ascanio Celestini Ascanio Celestini è un attore teatrale, scrittore e drammaturgo italiano. Nasce a Roma il 1 giugno 1972, da Gaetano Celestini e Comin Piera. Il padre restaura mobili antichi, la madre è parrucchiera: una famiglia non agiata, ma neppure povera. La sua formazione è classica: dopo il Liceo si laurea in lettere, scegliendo l'indirizzo antropologico, che già la dice lunga su quali siano i suoi interessi.

Quello che gli interessa è la persona umana, il suo inserimento nella vita sociale. Ben presto sviluppa una coscienza critica che gli consente di guardare con lucidità al mondo e alle sue incongruenze. Si accorge che ben poco è cambiato dai tempi dell'antica Roma: molti i politici si servono della demagogia, offrono "panem et circenses" pur di tenere buona la gente e intanto fanno i loro interessi. Tanto, tutti sono troppo impegnati a guardare il Grande Fratello per rendersi conto di qualcosa. Ascanio non è capace di stare a guardare: ben presto la sua vis polemica, in bilico tra ironia e sarcasmo, si mette all'opera per risvegliare le menti ipnotizzate.

Il suo debutto in teatro avviene nel 1998, con lo spettacolo “Cicoria. In fondo al mondo, Pasolini": uno spettacolo scritto, diretto e interpretato con Gaetano Ventriglia, incentrato sull'immaginario nell'opera di Pasolini.

Ascanio diventa poco a poco una delle voci più note del teatro di narrazione in Italia. La sua scrittura nasce sempre da un lavoro di indagine condotto attraverso interviste e laboratori. Del 2000 sono gli spettacoli "Radio Clandestina", sull'eccidio delle Fosse Ardeatine, e "Cecafumo", sulla fiaba. Del 2002 è "Fabbrica". Del 2006 "Appunti per una lotta di classe". Con Fandango gira i documentari "Senza Paura, storie e musiche di lavoratori notturni", e "Parole sante", da cui è tratto il titolo a un omonimo disco. Per Radio 3 ha scritto e interpretato diverse trasmissioni, tra cui "Bella Ciao" sul tema del lavoro e della Resistenza. Con Donzelli ha pubblicato "Cecafumo", "Fabbrica" e la ripresa televisiva di Radio Clandestina.

Per Einaudi ha pubblicato i libri "Storie di uno scemo di guerra" («L'Arcipelago Einaudi», 2005 e «Super ET», 2009), "La pecora nera" («I coralli», 2006 e «Super ET», 2008), il cofanetto con DVD dello spettacolo "Scemo di guerra" («Stile libero/DVD», 2006) e "Lotta di classe" («Supercoralli», 2009).

Cody, BigZ e PollyAnna



Ascanio Celestini - il popolo è un bambino



Ascanio Celestini - paese di merda

Filmografia
2004: Senza paura
2006: Mio fratello è figlio unico
2007: Parole sante
2009: Questione di Cuore

Discografia
2007: Parole sante

Bibliografia
2002: Cerca fumo
2003: Fabbrica
2004: Radio clandestina
2005: Storie di uno scemo di guerra
2005: Storie da legare
2006: Cicoria. Del teatro di Ascanio Celestini e di Gaetano Ventriglia
2006: Scemo di guerra
2006: Lotta di classe nel pomeriggio
2006: I cani tristi
2006: La pecora nera
2007: Ferro battuto
2008: Un santo che precipita
2008: Parole sante
2008: Questo terribile intricato mondo
2009: La divisa non si processa
2009: Il Botto



 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento: